APPALTI.SPECCHIO, UNA VENDETTA SU DI ME

03.12.2012 16:52

 L'AQUILA - Rigetta le accuse mosse dai tre sostituti aquilani (Mancini, D'Avolio e Gallo) il direttore generale della Provincia dell'Aquila, Valter Angelo Specchio, arrestato stamane nell'ambito dell'inchiesta sugli adeguamenti sismici di 12 scuole superiori di Avezzano e Sulmona fuori del cosiddetto "cratere" sismico. Nel breve colloquio avuto con il legale di fiducia, Specchio ha parlato di "vendetta", "cattiverie" mosse sulla sua persona visto che da tempo secondo l'arrestato circolavano voci su un'inchiesta della magistratura aquilana nella quale figurava il proprio nome. L'interrogatorio verra' fissato in settimana.

 

 

 

 

 

Contatti

Redazione ABRUZZOVIDEONEWS promar@quipo.it INFO BANNER PUBBLICITARI promar@quipo.it