"OCCULTISMO E SATANISMO" QUESTI I TEMI TRATTATI IN UN CONVEGNO NELL'ANNO DELLA FEDE

14.12.2012 19:47

SULMONA -"Dall'Occultismo al Satanismo, La Palude della Mentalità Magica"questo il tema trattato in un convegno che si è tenuto all'Auditorium dell'Annunziata organizzato nell'Anno della Fede.Preseti il Vescovo di Sulmona Valva S.E.Mons.Angelo Spina, Mons. Eulo Tarullo e P.François Dermine presidente nazionale del Gris che ha affermato. "Il tema suscita dei sentimenti che a volte possono rasentare il morboso e sui quali bisogna fare chiarezza ed è lo scopo di questa conversazione, si trattera di vedere come la mentalità magica si oppone alla grandezza e alla bellezza della religione in generale della fede Cristiana in particolare".Nel convegno si è parlato del pericolo di queste pratiche e i modi eventuali per contrastarli affrontarli prevenirli ecc."Ho cercato di approfondire questo tema sulla base di esperienze personali con vegenti, pseudo vegenti, medium per cui ho cercato di capire certe cose e come si puo giungere alla mentalità magica che è distruttiva a livello umano e religioso", ha affermato P.François Dermine.Durante il convegno, a cui ha preso parte un numeroso pubblico, si è parlato di superstizione, magia e le sue principali caratteristiche e della dimensione occulta della magia, dell'occultismo e del satanismo."La superstizione dice San Tommaso è un vizio contrario alla religione" ha continuato Dermine "non per difetto come avviene nell'agnisticismo, nell'ateismo e nel differentismo, ma per eccesso, non nel senso che si offra di piu' a Dio mediante queste pratiche ma nel senso che si esagera in certe pratiche conferendo a certi gesti e a certe formule un valore che non possono assolutamente avere almeno di per se".

 

 

 

 

 

 

Contatti

Redazione ABRUZZOVIDEONEWS promar@quipo.it INFO BANNER PUBBLICITARI promar@quipo.it