PARITA' NEL DERBY TRA PRATOLA E PACENTRO

02.12.2012 18:25

PRATOLA - Termina in pareggio 1 - 1 il derby peligno tra il Pratola e il Pacentro dopo novanta minuti combattuti tra due squadre imbottite di ex.Un risultato tutto sommato giusto visto il gioco espresso in campo dalle due compagini anche se i nerostellati recriminano su alcune decisoni dicutibili dell'arbitro in particolare sull'assegnazione del calcio di rigore che ha permesso il pareggio agli ospiti.Parte bene il Pratola che al' 8' pt passa in vantaggio grazie a un preciso destro di Sabatini che si infila all'angoletto basso alla destra dell'ottimo D'Andrea incolpevole nella circostanza.Il gol subito a freddo non viene subito digerito dal Pacentro che continua a subire la maggiore pressione dei nerostellati.Al 20' pt Di Censo si supera deviando in angolo una punzione di Del Gizzi.Al 27' pt il Pacentro ha una buona opportunità con Eduardo Cuccurullo che sugli viluppi di un calcio di punizione, da pochi passi alza incredibilmente sopra la traversa.Ci riprova sette minuti piu' tardi Il Pacentro con un colpo di testa di Iacobucci, nessun problema per D'Andrea.Insiste la squadra di mister Bianchi che due minuti piu' tardi si rende pericolosa da breve distanza con Cimaglia, bravo D'Andrea che si rifugia in angolo.Nella ripresa al 5' st si rifà vivo il Pratola sempre con un tiro di Sabatini respinto da Di Censo.Il Pacentro non sta a guardare e al 10' st Cimaglia da posizione decentrata impegna D'Andrea che devia in angolo.Al 12' st il Pratola ha la possibilità di chiudere la contesa, ma Sabatini servito in area sbaglia la conclusione.Il Pacentro spinge alla ricerca del pareggio e al 14' st Eduardo Cuccurullo servito magistralmente in area fa partire una conclsuione che D'Andrea in tuffo d'istinto respinge.Insistono gli ospiti che due minuti piu' tardi al 16' st ci riprovano con Cimaglia il cui tiro termina sul fondo.La partita sembra avviata sull' 1 - 0 ma al 36' st un fallo di mano in area di Del Gizzi viene punito con un calcio di rigore.Vibranti le proteste in campo e sugli spalti, i nerostellati protestano per una spinta subita dallo stesso giocatore prima che toccasse la sfera con la mano.Sul dischetto l'ex di turno Eduardo Cuccurullo non da scampo a D'Andrea per l' 1 -1 finale.

 

 

 

 

 

Contatti

Redazione ABRUZZOVIDEONEWS promar@quipo.it INFO BANNER PUBBLICITARI promar@quipo.it