SULMONA SCONFITTO NELLA FINALE DI COPPA ITALIA

30.01.2013 21:42

CITTA' SANT'ANGELO - Il Sulmona perde ai calci di rigore la finale regionale della Coppa Italia dilettanti.Decisivo l'errore dal dischetto di Reccolani che ha colpito la traversa.I novanta minuti regolamentari erano teminati sullo 0 - 0.Neanche nei due tempi supplementari il risultato è cambiato e dunque la partita si è risolta ai calci di rigore per 5 - 4 a favore del Casalincontrada.Nel corso della gara al 11' pt buona opportunita' del Sulmona con un colpo di testa di Scandurra parato da Pompei.Al 22' pt Esposito serviva un buon assist per Fanelli il cui tiro lambiva il palo alla destra del portiere.Al 35' il Casalincontrada andava vicino al vantaggio con Spadaccini il cui tiro da pochi passi veniva deviato in angolo da un difensore del Sulmona.Nella ripresa al 4' buona opportunità per il Sulmona con Esposito servito da Scandurra il tiro terminava di poco sul fondo.Cinque minuti piu' tardi è ancora Scandurra a provarci ma il suo rasoterra fa la barba al palo.Al 21' st percussione di Esposito il cui tiro termina sull'esterno della rete.Al 29' st Il Casalincontrada su un cross di Beniamino coglie la parte superiore della traversa.Nel primo tempo supplementare al 11' il Sulmona ha una ghiottissima occasione con Esposito che servito da Scandurrasi vede respingere la sua conclusione di piede dal portiere Pompei, nella stessa azione terminava alto sulla traversa un bolide di Brack.Rispondeva al 14' Pendenza, ma Meo era pronto e non si lasciava sorprendere.Nel secondo tempo supplementare al 5' ancora Scandurra si rendeva pericoloso, pescato in area il bomber ovidiano non riusciva ad inquadrare lo specchio della porta e nell'occasione si faceva anche male e doveva abbandonare il campo, lasciando i suoi in 10 visto che le sostituzioni erano state già eseguite tutte.Nell'ultimo minuto altra occasione per il Sulmona con Esposito il cui tiro veniva neutralizzato da Pompei.Tutto rimandato alla lotteria di calci di rigore.Per il Sulmona realizzava il primo rigore Cau, Di Camillo portatva il risultato sull'1 - 1.Brack realizzava il 2 - 1 e Campagna per il Casalincontrada falliva il 2 - 2 calciando alto sulla traversa.Nella terza serie Marciano per gli ovidiani portava il risultato sul 3 - 1, De Luca realizzava il 3 - 2.Nella quarta serie dei rigori Fanelli realizzava per il 4 - 2, Bordoni per il Casalincontrada segnava il 4 - 3.Nell'ultima serie la quinta Vittorio Esposito poteva chiudere la partita ma calciava debole e centrale e il portiere Pompei parava facilmente.L'ex Pendenza non falliva dal dischetto e portava in parita' sul 4 - 4 i suoi.I rigori procedevano ad oltranza sul dischetto per i biancorossi andava Reccolani ma il suo tiro si stampava sulla traversa.D'Orazio per il Casalincontrada realizzava il 5 - 4 finale tra la gioia dei suoi compagni e dei tifosi giunti al comunale Leonardo Petruzzi di Citta Sant'Angelo.

 

 

 

 

 

Contatti

Redazione ABRUZZOVIDEONEWS promar@quipo.it INFO BANNER PUBBLICITARI promar@quipo.it