PREMIO ALESSANDRO ORSINI AD ALESSANDRO FALLOCCO

17.11.2012 23:12

L'AQUILA - Alessandro Fallocco e' il vincitore della prima edizione del Premio giornalistico intitolato ad Alessandro Orsini. La cerimonia si e' svolta stasera all'Auditorium di Palazzo Silone, sede della Giunta regionale d'Abruzzo. L'iniziativa e' stata promossa dal Comune dell'Aquila, con il sostegno del Consiglio regionale d'Abruzzo dell'Ordine dei giornalisti (che ha messo a disposizione una borsa di studio di 1.000 euro), della Gazzetta dello Sport, con cui il vincitore avra' una collaborazione di due mesi nella redazione di Roma o Milano, e della famiglia del noto giornalista del quotidiano Il Messaggero, scomparso tre anni e mezzo fa, che offrira' un ausilio al vincitore. Quest'ultimo e' stato premiato dall'Assessore allo Sport del Comune dell'Aquila, Emanuela Iorio, che in apertura di serata ha portato il saluto del Sindaco, Massimo Cialente. Gli interventi iniziali sono stati curati anche dall'ex Vice Sindaco, Giampaolo Arduini, ideatore del Premio, dal Presidente dell'Ordine dei giornalisti d'Abruzzo, Stefano Pallotta, e dal segretario di redazione della Gazzetta dello Sport, Daniele Redaelli. Fallocco, 28 anni, attualmente caporedattore dello sport della testata giornalistica on line Abruzzo24ore.tv, ha partecipato al Premio (indetto con un bando emanato dal Comune) con l'articolo "Record nell'acqua gelida del sub che resiste a tutto, anche al terremoto", pubblicato sul quotidiano "Il Centro". Il pezzo, riguardante il record del mondo in apnea sotto il ghiaccio ottenuto dall'aquilano Dante Cetrioli a gennaio dello scorso anno in Trentino, e' stato giudicato il migliore all'unanimita' dalla commissione designata a valutare gli elaborati presentati dai vari candidati. La commissione era presieduta dal Presidente dell'Ordine dei giornalisti, Pallotta, e composta da Giancarlo De Risio - designato anch'esso dall'Ordine dei giornalisti abruzzesi - da Alberto Orsini, in rappresentanza della famiglia del giornalista cui e' stato intitolato il Premio e che e' intervenuto a inizio cerimonia, da Simona Malavolta e Fabrizio Caporale, dell'Ufficio Stampa del Comune dell'Aquila.Obiettivo dell'iniziativa, incentivare i giovani ad accostarsi o a coltivare l'attivita' giornalistica, per valorizzare il pensiero di Alessandro Orsini, che ha sempre avuto una particolare disponibilita' nei confronti di coloro che si avvicinavano alla professione, in particolare nella cronaca sportiva. Con l'occasione, la Municipalita' ha conferito anche due premi speciali, al giornalista Andrea Fusco, aquilano e oggi uno dei punti di riferimento di Rai Sport, per aver posto sempre una profonda attenzione al capoluogo abruzzese nelle sue esperienze di altissimo livello nel campo del giornalismo nazionale e internazionale, e a Luca Pizzi, che con il fratello Ivano ha vinto la medaglia d'oro nel tandem alle Paralimpiadi di Londra lo scorso settembre. L'atleta di Lanciano, che con il fratello ha ottenuto numerose affermazioni nel tandem, ha ricevuto dall'assessore Iorio una targa per i successi conseguiti, che hanno suscitato l'entusiasmo di tutto il popolo abruzzese. A Luca Pizzi sono stati consegnati anche degli omaggi da parte dell'Istituzione Sinfonica Abruzzese. Il segretario generale, Giorgio Paravano, ha donato all'atleta i cd "I colori della musica", prodotto dalla Sinfonica Abruzzese con i ragazzi dell'Accademia della canzone diretta da Grazia Di Michele, e "Lottero' per te", canzone dedicata all'Aquila rugby, e il libro "La fertile armonia", sui primi 25 anni dell'Istituzione. Oltre che da Andrea Fusco, la figura professionale e umana di Alessandro Orsini e' stata ricordata dal capo servizio del quotidiano Il Messaggero, Angelo De Nicola, con cui Orsini ha condiviso per anni le stanze della redazione dell'Aquila di corso Vittorio Emanuele.

 

 

 

 

 

Contatti

Redazione ABRUZZOVIDEONEWS promar@quipo.it INFO BANNER PUBBLICITARI promar@quipo.it